• Fridabike

Come non farsi rubare la Cargo Bike

hLa cosa triste del furto di bici è che i furti non vengono sempre denunciati alle forze dell'ordine, abbassando le statistiche e di conseguenza l'attenzione sul problema. Un problema grave se si pensare che molte persone ci rimangono così male di essere stati vittima del furto che smettono di andare in bicicletta. Il ladro ha così creato un doppio danno, il danno materiale e il danno alla comunità che avrà un ciclista in meno.


Per scrivere un perfetto articolo sull'argomento dovrei essere un ladro, ma mi limiterò a mettermi nei suoi panni e cercherò di immaginare tutti i tentativi che potrebbe escogitare per realizzare il furto.


Il presupposto è che ogni cosa materiale ( a volte anche immateriale! ) con accanimento può essere rubata. Perciò dobbiamo rendere al ladro la trafila il più difficile possibile.


Come fare?

 

  • Un buon lucchetto. Quello che sto per scrivere è di un'ovvietà imbarazzante, ma se giriamo per la città ci accorgiamo che non è così, anzi sembra un punto non ovvio nemmeno per i costruttori di rastrelliere, ahimè. Si deve legare il telaio della bicicletta.

Legarlo ad un palo o a qualcosa di fisso. Il telaio è composto di triangoli o di forme chiuse. Questo significa che non si deve legare il portapacchi o la ruota perchè la bicicletta si può smontare in pochi secondi.

Non basta. Assicurarsi che il palo o l'archetto a cui si lega la bici non si sfili dal terreno. Capita che ci siano stalli difettosi e il ladro faccia il palo in attesa della sua vittima.

  • Esistono lucchetti con assicurazione, ma se la bicicletta non è legata correttamente l'assicurazione non risponde del danno, ad esempio se la bicicletta viene sollevata o se non è stato incluso il telaio. E' indispensabile registrarlo dopo l'acquisto.


  • I lucchetti migliori sono quelli ad "U" chiamati bloster e quelli a "zig-zag", tipo metro. Se pensate di avere un buon antifurto perchè è una catena pesante non dovete sentirvi tranquilli perchè verrà aperto il lucchetto oppure tranciato un anello della catena e lo spessore della catena è minore di quello di un bloster, magari molto più leggero. Nei lucchetti viene indicato il livello di sicurezza, non spaventatevi se costa più della bici, è un classico..

  • Possibilmente legare anche le altre parti smontabili della bici oppure bloccare più di una ruota rendendola bicicletta non spostabile tramite il movimento delle ruote e quindi obbligando il ladro o i ladri a sollevarla. Nel caso della Cargo Bike, che sono bici un po' più pesanti rispetto alla biciclette tradizionali, bloccando almeno 2 ruote si rende il tutto più complicato anche se la bicicletta non è stata legata ad un palo. Attenzione anche alla sella!

  • Se il ladro non si è accanito sulla vostra bici, ma se per lui una vale l'altra allora si fionderà su quella più facile da slegare. Un buon lucchetto è meglio di uno scarso e due lucchetti sono meglio di uno.

  • Come secondo lucchetto o per soste veloci potrete optare per i lucchetti al telaio, quelli fatti ad arco che si utilizzavano nelle vecchie biciclette. Nel nord d'Europa hanno continuato ad usarli. Sono stati declassati forse perchè economici e perchè il diametro è sottile e facile da tagliere, in realtà è in una posizione talmente scomoda che è quasi impossibile tagliarlo senza rovinare la bicicletta. Nelle bici normali è superfluo perchè il mezzo verrebbe alzato, ma nelle cargo è ottimo.


  • Legare la bicicletta prediligendo sempre luoghi frequentati e illuminati così il ladro non può agire indisturbato. Meglio del raggio di telecamere. Io parcheggio sempre vicino alle banche, ma questa non è una certezza.

  • Fotografare la bicicletta, fotografare il numero di telaio e conservare la ricevuta dell'acquisto con incluso il numero di telaio. E' indispensabile per il riconoscimento del mezzo nel caso di ritrovamento.

  • Il GPS è utile in combinazione con gli altri antifurti. Il GPS è utilissimo a ritrovare la biciclette, ma non serve ad evitare il furto. Scegliere sempre un GPS con la batteria che duri a lungo per evitare che la bici venga rubata proprio quando è spento e inutilizzabile.

  • Antifurto sonoro. Sono dispositivi che suonano appena qualcuno tocca la bicicletta. Sono super economici e vanno bene se abbinati ad un buon lucchetto. Non si mai, nel dubbio meglio abbondare. Fanno scappare solo i ladri improvvisati.

Assicurazione. L'assicurazione è un'ottima cosa perchè copre la bicicletta in modo completo, anche il furto di pezzi o dai danni vandalici, dipende dall'assicurazione. Ovviamente se la bicicletta non è stata legata correttamente c'è ben poco da fare.

L'assicurazione è cara ed ha senso quando la bicicletta è nuovissima, dopo qualche anno dall'acquisto non conviene più.

  • Di notte coprire la bicicletta con un telo ( detto pijama) che vada fino a terra, sopratutto se è una cargo bike perchè sembrerà una moto e chi ruba bici non ruba moto di solito. Inoltre vi servirà a proteggerla dalle intemperie.

  • Se il vostro condominio non dispone di rastrelliera o è presente una rastrelliera inutile, una di quelle che puoi usare solo per legare la ruota, è importante chiedere all'amministratore il permesso di installare un anello al pavimento o al muro, serve ad ancorare la bicicletta


  • Se invece il vostro condominio non predispone uno spazio bici sappiate che è obbligatorio e agite di conseguenza, magari alleatevi con altri condomini.

  • In molti comuni è in uso il registro delle biciclette, ancora nazionale non esiste. Consiste nella marchiatura della bicicletta con numeri progressivi e poi segue la registrazione su un portale gestito sia dal comune che, a volte, dalla polizia. La bicicletta diventa così personale, come avere una targa.

  • Vorrei dirvi che avere una bicicletta Cargo, unica, strana, customizzata, colorata scoraggi il furto perchè rintracciabile più facilmente e quindi più difficile dal ladro. Mi sembra ovvio, ma ci sono anche i ladri "gazza ladra" che la noteranno. Nel dubbio propenderei ad avere una bici che si noti, perchè sarà avvistata appena rimessa sul mercato.



Tutte queste accortezze non rendono una bicicletta impossibile da rubare, ma dovesse succede voi avrete fatto tutto il possibile e sicuramente sarà così duro farlo che il ladro rinuncerà scegliendo la bici vicino alla vostra.


Il furto di biciclette finirà quando la gente smetterà di comprare biciclette rubate.


Comprare una bicicletta rubata, anche se inconsapevolmente, è un reato: ricettazione e incauto acquisto.


Dovete sempre fare il foglio di compravendita tra privati per rintracciare la bicicletta da quando viene comprata dal negoziante e lungo tutti i passaggi.


20 visualizzazioni
FRIDABIKE 

Via Pier della Francesca, 34

20154, Milano

fridabikeinfo@gmail.com  

OPENING HOURS

Il negozio dal 5 Maggio è aperto

per evitare l'assembramento

SI RICEVE SOLO SU APPUNTAMENTO

 whatsapp 338 3935890

fridabikeinfo@gmail.com

Segui gli EVENTI >

©2019 | FRIDABIKE P.IVA 03941550968